Si finge un incaricato di Poste Italiane e gli sfila 500 euro con l'home banking: denunciato

Il truffatore ha telefonato alla vittima viadanese convincendola a  fornirgli i codici d'accesso per ovviare a un problema d'aggiornamento. I carabinieri l'hanno rintracciato rapidamente 

VIADANA. Era riuscito a scippare via telefono le credenziali bancarie di un ignaro viadanese, al quale aveva poi spillato 500 euro disponendo un bonifico sul proprio conto. Ora dovrà rispondere di truffa e frode informatica. Così un 25enne residente ad Avellino che, spacciandosi per un incaricato di Poste Italiane, aveva convinto la vittima a fornirgli i codici d’accesso all’home banking per risolvere un problema d’aggiornamento. Quando il viadanese si è reso conto di essere stato ingannato si è rivolto ai carabinieri, che hanno subito avviato le indagini, risalendo rapidamente al truffatore.
Video del giorno

Castiglione, la rissa tra giovanissimi nella notte tra venerdì e sabato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi