Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, il virus entra nella casa di cura: 14 contagi in San Clemente

Quattro casi tra gli operatori e nove tra i pazienti, individuati grazie al programma di sorveglianza sanitaria: «Ora struttura in sicurezza»

MANTOVA. Quattordici positivi, tra operatori e pazienti, nella casa di cura San Clemente, gestita della Fondazione Teresa Camplani. La conferma arriva dal direttore sanitario Pier Vincenzo Storti, che accompagna la notizia con la rassicurazione circa la sicurezza della struttura e il rigore del programma di sorveglianza sanitaria messo in campo. Programma che prevede anche il controllo periodico degli operatori attraverso il tampone, così pure nelle altre cliniche della fondazione (Domus Salutis di Brescia e Ancelle di Cremona).

«Nell’ambito di questo programma – riferisce Storti – nella settimana dal 16 al 22 novembre sono stati rilevati alla casa di cura San Clemente cinque operatori asintomatici impiegati nel dipartimento Medico-Riabilitativo con esito del tampone positivo: su di essi sono state prontamente attivate le misure di profilassi in attesa del tampone di controllo da effettuarsi a dieci giorni di distanza. Il loro rientro in struttura è previsto pertanto nella settimana dal 30 novembre al 6 dicembre».

È quindi scattato lo step successivo: «Il protocollo messo in atto prevede che anche tutti i pazienti siano sottoposti al medesimo controllo – aggiunge il direttore sanitario – i test hanno evidenziato nove pazienti positivi. I pazienti asintomatici che avevano terminato il loro percorso terapeutico, sono stati dimessi con obbligo di isolamento domiciliare. Coloro che non avevano ancora concluso invece tale percorso, sono stati trasferiti in altra struttura ospedaliera adibita al ricovero dei pazienti Covid positivi. Al momento, posso dunque assicurare che nella casa di cura San Clemente non sono segnalati altri casi di positività né tra il personale in servizio, né tra i degenti».
 

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi