Nuovo campo da basket: a Castiglione delle Stiviere partono gli attesi lavori in località San Pietro

Sarà costruito lontano dalle abitazioni per evitare rumori e schiamazzi. Nell’arco di un  mese, emergenza sanitaria permettendo, potrebbe aprire al pubblico

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Sono state aperte nel pomeriggio del 27 novembre le offerte giunte all'amministrazione comunale per la realizzazione del nuovo campo da basket in località San Pietro, e, più precisamente, nell'area vicina al nuovo campo in sintetico, e cioè alle porte del quartiere Primo Maggio - Via Nenni. Si chiude così una lunga querelle che era iniziata nell'autunno scorso in consiglio comunale, quando la minoranza targata Pd, con Roberto Casari, aveva per la prima volta sollevato la questione della chiusura del campo da basket per far posto al nuovo campo in sintetico.

In quell'occasione l'assessore Michele Falcone aveva promesso che un nuovo campo sarebbe stato comunque costruito in breve tempo e al termine dei lavori del nuovo campo in sintetico. Prima di arrivare all'assegnazione dell'opera fatta il 27 novembre, nel mezzo c'è stata, a fine estate, una polemica sempre legata al terreno da gioco per il basket.

Alcuni ragazzi che, da anni, utilizzavano quello spazio per giocare, si erano organizzati per spostarsi nella vicina frazione di Malocco di Lonato del Garda dove, a loro spese, avevano sistemato un campo abbandonato per potersi ritrovare a giocare. In quell'occasione i ragazzi avevano ricordato all'assessore che, di fatto, non c'erano più spazi pubblici per giocare a basket. Allo stesso tempo, lamentavano il fatto di non essere stati consultati nel pensare una soluzione.

Il vecchio campo, inoltre, era oggetto di lamentele da parte delle persone che vi abitavano vicino, per rumori e schiamazzi. Una questione intricata, insomma, che sembrava essersi risolta, dal lato della quiete pubblica, con la chiusura del campo (i canestri erano già stati rimossi nel 2019, aveva ricordato l'assessore Falcone al tempo), mentre per quanto riguardava gli appassionati, con la promessa della realizzazione di un nuovo campo.

Nell'arco di circa un mese (questa la stima dei lavori al netto delle limitazioni dovute all'emergenza sanitaria) la promessa di un nuovo campo pubblico sarà mantenuta e il nuovo spazio per il basket verrà costruito non troppo distante da quello vecchio (sempre in zona San Pietro), ma distante dalle abitazioni che, negli anni, lamentavano di essere disturbate.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi