Prima neve sul Mantovano: paesaggi suggestivi ma disagi per auto e treni

Le precipitazioni nevose più intense sul Viadanese e sull'Alto Mantovano

MANTOVA. Le previsioni sono state confermate. In mattinata è arrivata la neve.

La prima neve imbianca Mantova: un po' di poesia ma disagi sulle strade

La zona più colpita è il Viadanese, dove i primi fiocchi sono cominciati a scendere alle sette di mattina. In breve il paesaggio è diventato bianco. 

Fiocchi sull'Alto Mantovano: come una magia che sospende il tempo

Dopo mezzora la neve è arrivata anche a Mantova, dove alle 8 le auto e i tetti si presentavano imbiancati.

In molte strade e sui marciapiedi non è stato ancora eseguito il trattamento con il sale.

Vigili del fuoco e carabinieri stanno intervenendo a Cividale Mantovano dove un'auto è uscita di strada ed è rimasta in bilico sul ciglio del canale Navarolo. La conducente, una donna di 55 anni, è stata estratta incolume dai vigili del fuoco. Poco dopo, sulla provinciale 56 a Marcaria, due camion si sono urtati. Nessuna grave conseguenza per i conducenti

Anche a Castel Goffredo sono caduti i fiocchi fin dalle prime ore della mattina. Il velo bianco al momento non ha creato problemi alla circolazione. Ma alle 8.30 ancora non si vedono in circolazione i mezzi spargisale né gli spazzaneve. L'Alto Mantovano si sta imbiancando.

Ad Asola sono in azione i mezzi spargisale e l'operaio comunale spala la neve dai marciapiedi.

Il maltempo ha provocato guasti sulle linee ferroviarie, con la conseguenza di numerosi ritardi e cancellazioni, anche sulla Milano-Mantova, dove si è aggiunto anche un guasto all’infrastruttura ferroviaria nei pressi di Pizzighettone, che ha comportato anche in questo caso attese, partenze ritardate, convogli cancellati. Come se non bastasse anche un treno sulla linea Mi-Cr-Mn ha subito un guasto, poi risolto dal personale di bordo, provocando altri ritardi. Molti pendolari si sono lamentati per la carenza di informazioni.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi