Poggio Rusco, multa per un aperitivo e il bar dovrà chiudere

I portici di Poggio Rusco

Proteste dei cittadini del paese per il provvedimento dopo il mancato rispetto delle norme anti Covid

POGGIO RUSCO. Un bar di Poggio Rusco dovrà chiudere per cinque giorni dopo che il gestore e un cliente sono stati multati martedì pomeriggio per il mancato rispetto delle norme anti Covid. Nel paese sono molti i controlli e alcuni cittadini lamentano un’eccessiva presenza di forze dell’ordine. Il fatto è accaduto in via Matteotti prima delle 18, orario in cui scatta la chiusura.

Un uomo si trovava all’interno di un bar per prendere l’aperitivo da asporto, quando sono entrati due agenti della polizia locale. Sono scattate le multe per il cliente e per il gestore, al quale sono stati anche inflitti cinque giorni di chiusura forzata.

Secondo la polizia locale, l’uomo stava consumando l’aperitivo dentro al locale, mentre la persona multata ha asserito che stava semplicemente pagando per poi prendere il suo contenitore e andare a consumare altrove.

Dopo il fatto nel paese è scattata la polemica.

«Carabinieri, polizia e vigili presidiano continuamente il centro – dicono alcuni che hanno assistito alla scena –. Molte persone hanno timore ad entrare nei negozi o nei bar per l’asporto». «Un problema che rischia di frenare i consumi e il fatturato dei pochi che hanno deciso di restare aperti».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi