«Carrozze senza bagni», Trenord sotto accusa

Proteste continue dei passeggeri per le condizioni igieniche in cui versano i servizi 

MANTOVA. Toilette chiuse in più di una carrozza oppure aperte ma sporche e, dunque, inutilizzabili. È la situazione segnalata in più occasione dai passeggeri della tratta Mantova-Milano, la linea gestita da Trenord con un contratto di servizio firmato con la Regione.

Molte le telefonate in redazione di persone appena scese dal treno dopo un viaggio che definiscono allucinante date le precarie condizioni igieniche in cui si è svolto. Altre lamentele sono state esternate per iscritto, in lettere indirizzate alla rubrica tenuta dal direttore della Gazzetta.

L’ultima è di un passeggero che ha trovato i bagni chiusi in molte carrozze, «fenomeno cronico e non piacevole, specialmente per chi ha una certa età» sottolinea, lamentandosi del capotreno che non controllerebbe le ditte incaricate delle pulizie. Abbiamo chiesto ragione a Trenord: «Stiamo verificando» è stata la risposta.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Segni, “On the Road” racconta la crescita tra musica e acrobazie

La guida allo shopping del Gruppo Gedi