Contenuto riservato agli abbonati

Derubava i correntisti: ex direttore delle Poste condannato a 20 mesi

Prelevava denaro dai conti perché in difficoltà finanziaria. Dopo la confessione, ha restituito il denaro sottratto

MOTTEGGIANA. E’ stato condannato ad un anno e 8 mesi di reclusione (pena sospesa) l’ex direttore nonché unico impiegato dell’ufficio postale di Villa Saviola.

Gianni Zaffanella era accusato inizialmente di peculato, reato poi riqualificato in appropriazione indebita, per aver sottratto dai libretti postali di alcuni anziani correntisti una somma di denaro pari a circa 40mila euro.


Il processo in abbreviato, davanti al giudice per le udienze preliminari Matteo Grimaldi, ha avuto luogo ieri mattina e si è chiuso, come si diceva, con una condanna.

Zaffanella, 58 anni, di Suzzara, era stato querelato dalla stessa direzione delle Poste, al termine di un’indagine interna su fatti compiuti tra il 2014 e il 2015.

Durate la prima udienza preliminare,...

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché un ippopotamo, un coccodrillo e una balena in Palazzo Ducale?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi