Via alla ciclabile che collegherà le colline moreniche al lago di Garda

CAVRIANA. Il Comune ha approvato il progetto per la nuova ciclabile che metterà in collegamento il territorio morenico con quello gardesano. Un progetto nel quale l’amministrazione guidata da Giorgio Cauzzi crede e che ha visto, in questi mesi, lavorare al fine di ottenere il finanziamento dal Gal (il Gruppo di azione locale) necessario per avviare i lavori. L’investimento complessivo è di 123mila euro, cifra impegnativa che si spera possa essere coperta con un contributo da parte del Gal di circa 90mila euro. Il Comune ha predisposto tutta la documentazione necessaria per partecipare al bando e ora si attende l’esito per un contributo che permetterebbe di realizzare un’opera davvero significativa, per promuovere il turismo lento sulle colline moreniche. La nuova ciclabile, è una deviazione della già esistente via che collega Mantova con Peschiera e che passa da Pozzolo a Volta.

Da quel punto parte la deviazione che entra nel cuore delle colline moreniche attraversando parte del territorio voltese per poi arrivare a Cavriana, passare dalla zona di Bande e proseguire verso Madonna della Scoperta e, dunque, arrivare sul territorio di Lonato e Desenzano del Garda. Una via che consentirà di visitare i luoghi di tre comuni morenici (Volta Mantovana, Cavriana e Solferino) e di fare tappa nelle molte strutture ricettive che ci sono sul territorio. Non solo: nella relazione al progetto si legge anche che il percorso è stato pensato per valorizzare l’edilizia rurale e religiosa del territorio.


Cavriana, dunque, prosegue l’azione di potenziamento del fronte turismo e lo fa cercando uno sbocco con uno dei territori più ricchi in termini di presenza turistica e, soprattutto, rivolgendosi a chi ama le due ruote e i percorsi naturalistici, utenza che abbonda sul Garda.

Non ultimo, l’amministrazione ha intenzione anche di creare un punto ristoro e di accoglienza per chi si muove in bici. –



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Morte di De Donno, il dolore del suo sindaco

La guida allo shopping del Gruppo Gedi