Scovati i responsabili di una discarica a Solferino

Lotta all’inciviltà. Il Comune si è attivato per stanare i furbetti del sacchetto, e cioè le persone che abbandonano i rifiuti nelle campagne. L'ultima azione è stata accanto alla ex Goitese, dove sono stati raccolti anche una ventina di estintori abbandonati.

SOLFERINO. Il Comune si è attivato per stanare i furbetti del sacchetto, e cioè le persone che abbandonano i rifiuti nelle campagne. La questione è sentita, non solo a Solferino, ma su tutto il territorio morenico, dove pare che passanti e abitanti non riescano a capire l'importanza di preservare un habitat particolare e unico. Solferino e Medole, comuni uniti non solo da un confine ma anche dal fatto di dar vita, insieme a Ponti sul Mincio, all'Unione dei Comuni dei Castelli Morenici, hanno operato in questi giorni per rimuovere e identificare i colpevoli.

Solferino, in modo particolare, come spiega anche il primo cittadino Germano Bignotti «ha ottenuto importanti risultati su questo fronte. Nei giorni scorsi, infatti, dopo un'indagine meticolosa, abbiamo identificato i responsabili dell'abbandono di un importante cumulo di rifiuti sul nostro territorio, che avevamo scoperto ad inizio novembre. Le forze dell'ordine hanno appunto identificato i responsabili che sono stati denunciati».


L'azione però non si ferma qua perché purtroppo maleducazione e sprezzo del territorio sono prassi che ispirano molti e così, «grazie alle fototrappole, unite all'attenzione e alle indagini, abbiamo multato anche delle persone che avevano abbandonato sacchi sul territorio. Un'azione importante di tutela e cura delle nostre colline». L'amministrazione Bignotti, dunque, grazie anche all'ausilio della tecnologia è in prima linea come succede anche a Castiglione, dove proprio le fototrappole hanno permesso di limitare l'abbandono in molte zone del paese solitamente prese d'assalto dagli incivili. Non ultimo Medole, invece, dove proprio la scorsa settimana il sindaco aveva ringraziato i volontari che, ogni quindici giorni, ripuliscono aree dai rifiuti abbandonati. L'ultima azione è stata accanto alla ex Goitese, dove sono stati raccolti anche una ventina di estintori abbandonati.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi