Passioni, lavoro e Covid: il responsabile del 118 di Mantova trasforma il virus in musica

Esce il secondo album del dottor Parogni prodotto durante la pandemia. «Il primo racconta la paura, questo è dedicato alla luce e alla rinascita» 

MANTOVAEmozioni tra paura e speranza. Tutto trasformato in musica elettronica new-age tra la prima e la seconda pandemia da Covid-19. In pratica il racconto musicale di quello che ha vissuto e sentito durante la lotta al coronavirus. E di momenti e storie ne ha visti tanti. Esce in questi giorni Luminescences, il terzo album del dottor Pier Paolo Parogni, responsabile del 118 di Mantova, ex vice primario del pronto soccorso del Carlo Poma e recentemente eletto consigliere comunale a Mantova con delega alla salute. «Dopo settimane di lavoro, ovviamente nei ritagli di tempo e di notte, e a distanza dall’album Landscape – sottolinea il medico da mesi in prima linea nella guerra alla pandemia – sono contento di poter annunciare la notizia».

I due album sono in antitesi: il primo realizzato durante la prima ondata contiene sonorità cupe e offuscate dalla paura di qualcosa di sconosciuto, il secondo offre una visione di speranza, con suoni più armoniosi e colorati. «Landescape – spiega il medico – era nato, si era sviluppato ed era stato pubblicato proprio in piena pandemia e rappresentava il periodo più cupo, più triste, traducendo l’ansia e la sofferenza in brani introspettivi. Luminescences rappresenta invece il ritorno alla luce, il recupero dei colori, delle impressioni positive, della speranza».



Il dottor Parogni crea la sua musica con un computer e una tastiera Midi in grado di emettere suoni elettronici di vari strumenti musicali. «La musica nasce dal silenzio – prosegue il capo del 118 mantovano – come la luce dal buio. I miei suoni sono emersi dal profondo della notte nera, dove la mente vaga senza appigli, dove tutto è indistinto e i contorni si perdono. Nessun elemento emerge, le idee rimangono indeterminate, i corpi senza forma. Una luce, all’improvviso, squarcia il silenzio oscuro: è subito lumen dell’anima, radiazione di atomi, scarica elettrica, esplosione di vita. Luminiscenze».

Come per il precedente album, anche Luminescences uscirà sulle piattaforme musicali iTunes, Apple music, YouTube music, Amazon Music, Spotify e TikTok. Potrà essere acquistato online, ma anche ascoltato in streaming on demand o anche su Radio airplay. «Non esistono più confini, come non esiste più ostacolo all’accesso del mondo musicale – sottolinea Parogni – questo non vuol dire essere professionisti, né di fare della musica una professione, ma di condividere con gli altri le proprie passioni positive».
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi