Un altro lutto alla Zanotti: dopo il fondatore muore un dipendente in un incidente stradale

Carambola tra auto lungo la provinciale che collega Gonzaga a Reggiolo: Antonio Fumarola aveva 52 anni 

GONZAGA. Incidente mortale, l'8 gennaio poco dopo le 18, in via Cattenea sulla strada provinciale che collega Gonzaga a Reggiolo, nel Reggiano.

La vittima è Antonio Fumarola, 52 anni, dipendente della Zanotti- aykin di Polesine di Pegognaga. Azienda già in lutto per la scomparsa del fondatore Mario Zanotti di 89 anni.

Nell’urto tra una Renault Captur, una Fiat Punto e un’Opel Zafira sono rimasti feriti una donna di Suzzara L. S. 41 anni, e un giovane di 25 anni, originario del Pakistan e residente a Villa Saviola di Motteggiana. La dinamica è ancora al vaglio della polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana. Probabile che all’origine della carambola ci sia stato un sorpasso con conseguente tamponamento.

La Renault Captur guidata dalla donna suzzarese ha cappottato in un fossato e per estrarla dall’abitacolo è stato usato un muletto reperito dai vigili del fuoco di Guastalla in un’azienda situata proprio nei pressi dell’incidente. È stata trasportata in gravi condizioni al campo sportivo di Novi di Modena per il rendez-vous con l’elisoccorso da Parma con destinazione l’ospedale di Baggiovara.

Il giovane pakistano, alla guida dell’Opel Zafira, ferito lievemente è stato trasportato in ambulanza all’arcispedale di Reggio Emilia. Niente da fare invece per il conducente della Fiat Punto che è deceduto sul colpo. Fumarola era conosciuto per essere stato direttore della sala bingo di Reggiolo. La strada è rimasta interrotta per tre ore. La salma è custodita nel cimitero di Coviolo a disposizione della Procura.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi