Parte il cantiere nel centro di Mantova: vie aperte solo per i residenti

I lavori andranno avanti sino al 28 marzo. Sospesa la raccolta rifiuti porta a porta oltre che nelle due strade anche in via Tazzoli

MANTOVA Cominciano lunedì 11 gennaio, in centro, i lavori per le nuove reti del gas e del teleriscaldamento che si protrarranno sino al 28 marzo. Un lungo periodo durante il quale residenti e non subiranno inevitabili disagi. I cantieri, infatti, comporteranno la chiusura al traffico, tranne che per chi vi abita, di via Accademia e di via Cavour, oltre che di via Tazzoli e di via Broletto, dalla piazza omonima a piazza Erbe.

In queste strade sarà consentito solo l’accesso dei residenti, in auto, ai loro passi carrabili e per questo le vie saranno a doppio senso di circolazione. Sarà consentito anche il carico e lo scarico delle merci negli orari soliti. Vietato in tutta l’area di cantiere lasciare le auto in sosta (si procederà, per esempio, alla rimozione di quelle trovate nel parcheggio di piazza Dante).

L’area interessata dai lavori comprende l’incrocio tra via Accademia, via Cavour e piazza Sordello, nonché le vie Tazzoli, Cavour e Sant’Agnese. Si tratta di un intervento importante sul versante della qualità e della sicurezza del servizio erogato da Tea: verranno, infatti, posati 350 metri di nuove tubazioni per il gas e per il teleriscaldamento; il che significherà, soprattutto per il teleriscaldamento, anche l’aumento degli allacciamenti e, quindi, dei benefici sulla qualità dell’aria.

Il cantiere costringerà Mantova Ambiente, il braccio operativo di Tea in campo ambientale, a modificare la raccolta differenziata dei rifiuti. In via Accademia verrà sospeso il porta a porta; i cittadini potranno conferire i rifiuti in appositi cassonetti per la carta, il secco, i pannolini e pannoloni posizionati in corrispondenza dell’attuale Citybin prospiciente piazza Dante.

Anche in via Cavour verrà sospeso il porta porta: l’attuale Citybin verrà rimosso e i rifiuti potranno essere conferiti in un nuovo punto di raccolta provvisorio posizionato in corrispondenza dell’incrocio tra via Cavour e vicolo della Mainolda. Niente porta a porta anche in via Tazzoli; il Citybin sarà spostato e i rifiuti andranno portati nel nuovo punto di raccolta provvisorio di via Rubens, vicino all’incrocio con via Tazzoli. In via Sant’Agnese, per ora, nessun cambiamento nella raccolta rifiuti e nella viabilità.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi