Spostamenti fuori comune: consentita la spesa negli iper

Consentito anche andare alla Decathlon perché, trattandosi di rivendita articoli sportivi, rientra nell’elenco dei negozi aperti anche in zona rossa.

MANTOVA. Dal 17 gennaio, la regione Lombardia è di nuovo in zona rossa, tra le proteste dei commercianti e l’esasperazione dei cittadini, stanchi della prolungata reclusione.

Vietato spostarsi dal proprio comune, se non con autocertificazione e per comprovati motivi. Questo ormai lo sappiamo tutti. Ma se si ha la necessità di andare a fare la spesa, con un occhio al portafogli, cercando di risparmiare un po’, è possibile andare negli ipermercati fuori dal nostro comune? La grande distribuzione si trova perlopiù nell’hinterland. Quindi, per esempio, i mantovani di città possono andare da Martinelli, al Tosano o alla Decathlon per esempio?


La risposta è sì e lo chiarisce il questore di Mantova, Paolo Sartori, che ha firmato la nuova ordinanza sulle restrizioni previste dalla zona rossa.

«Per criteri di convenienza, ma anche per evitare assembramenti nei supermercati più piccoli della città, è possibile andare a fare la spesa in un ipermercato fuori Comune, purché non sia troppo distante. Per esempio, una persona residente in città, che vuole andare a fare la spesa settimanale, cercando di risparmiare un po’, è autorizzata ad andare nei grandi supermercati dell’hinterland, a Curtatone, Borgo Virgilio, a San Giorgio. Non è giustificato uno spostamento troppo lontano».

Consentito anche andare alla Decathlon perché, trattandosi di rivendita articoli sportivi, rientra nell’elenco dei negozi aperti anche in zona rossa.

«In ogni caso, i controlli delle forze dell’ordine - spiega ancora Sartori - sono finalizzati a far rispettare le norme del Dpcm nell’ottica più che altro di informare il cittadino e tutelare la salute pubblica. L’intervento repressivo è previsto solo nei casi più eclatanti».
 

Video del giorno

La rissa di sabato sera in un bar di piazza Broletto a Mantova e il fuggi fuggi generale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi