Addio a Luigi Benlodi, gestì la storica trattoria di Boccadiganda

Si è spenta a 87 anni una figura di riferimento della frazione di Borgoforte prima e Borgo Virgilio poi

BORGO VIRGILIO. Boccadiganda ha perso il suo "sindaco". Si è spento a 87 anni Luigi Benlodi, per decenni figura di riferimento della frazione di Borgoforte prima, e Borgo Virgilio poi. Dipendente Enichem, ha sempre aiutato nella storica attività di famiglia, la trattoria Benlodi. Si è sempre speso per la frazione, facendo da portavoce dei bisogni della comunità alle varie amministrazioni. Per lui anche un'esperienza da consigliere comunale negli anni Ottanta durante il mandato del sindaco Antonio Zangara. Instancabile lavoratore, era stato frenato nell'ultimo anno da alcuni problemi di salute.

«Gli interventi nella frazione venivano spesso da sue idee o sollecitazioni - racconta l'ex sindaco di Borgoforte, Gianfranco Allegretti -. Come la nuova piazza. Con lui abbiamo organizzato tanti eventi, la Festa del Melone, gli appuntamenti per la Befana. Un riferimento per Boccadiganda».

«All'inaugurazione della piazza gli facemmo indossare una sorta di fascia tricolore - ricorda Giancarlo Froni, altro primo cittadino di Borgoforte -. Da lì, per tutti, divenne il "sindaco di Boccadiganda". Era una persona intelligente, disponibile, dalla critica sempre costruttiva. E dal gran cuore». Tutti ricordano le cene organizzate ogni anno a metà agosto, per il suo compleanno, alla trattoria Benlodi. Raduni con anche cento presenti. Non voleva regali, ma chiedeva a tutti di donare qualcosa da destinare in beneficenza. Come «punto di riferimento organizzativo, morale e culturale della frazione» lo ricorda il primo sindaco di Borgo Virgilio, Alessandro Beduschi.

«Fu tra i fondatori della polisportiva, la prima del Comune di Borgoforte - spiega l'ex vice sindaco MauroBernardelli, originario di Boccadiganda -. Una persona onesta, sincera e schietta». La camera ardente è allestita alla trattoria, da dove, domani 21 gennaio alle 15, partirà il corteo per chiesa e cimitero locali.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi