Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, il Covid scaccia l’influenza: in un anno un calo del 75%

L’incidenza nei primi giorni di gennaio è 1,6 contro 6,47 della scorsa stagione. L’esperto Ats: «Il virus è dietro l’angolo, ma noi siamo più bravi a difenderci»

MANTOVA. È un po’ la domanda che tutti si fanno: che fine ha fatto l’influenza stagionale? Secondo il monitoraggio di Istituto superiore di sanità, ministero della Salute e Influnews Regione Lombardia il malanno di stagione in questi mesi invernali sembra quasi scomparso e la sua incidenza sulla popolazione si è notevolmente abbassata. In Italia la riduzione dei casi finora registrata arriva all’80%, un calo mai visto negli ultimi vent’anni.

«Fate bene a dire sembra – mette le mani avanti il dottor Antonio Piro, direttore dell’unità operativa complessa Prevenzione nelle comunità dell’Ats Val Padana – perché il virus c’è e circola, solo che quest’anno siamo più bravi a difenderci».

Video del giorno

La festa in centro a Mantova per lo scudetto del Milan

La guida allo shopping del Gruppo Gedi