Contenuto riservato agli abbonati

Il Comune punta sull’istruzione 5.0: pre-scuola gratuito

GAZZUOLO. La scuola 5.0 si presenta. Dal 4 gennaio e fino a lunedì sono aperte a Gazzuolo le iscrizioni alle classi prime dei vari ordini, dalla materna alle medie. Il Comune ha divulgato in questi giorni un breve video di presentazione delle scuole: scuola dell'infanzia a Gazzuolo, scuola primaria a Belforte e scuola secondaria di primo grado a Gazzuolo, visibile sulla pagina facebook “scuole di Gazzuolo”. Per il sindaco Loris Contesini la scuola «non è solo istruire ma educare, questo è il compito. Educare i ragazzi al rispetto degli altri e dell’ambiente e alla partecipazione attiva alla vita del loro Comune, valori essenziali per loro che saranno i cittadini di domani». «Le scuole del nostro piccolo Comune – ha detto l’assessore all’istruzione Patrizia Zangrossi – sono una risorsa importantissima da preservare e per questo puntiamo all’eccellenza con proposte formative all’avanguardia per i nostri ragazzi, cittadini di domani».

Per raggiungere questi obiettivi il Comune di Gazzuolo si è attrezzato con un team di insegnanti con una grande esperienza e con attrezzature all’avanguardia come Lim, stampanti 3d e plotter, chromebook e pc portatili per ogni studente. A questo si aggiungono i grandi spazi a disposizione delle scuole, sia interni che esterni, che permettono un’ampia gamma di attività in ogni settore.


Il Comune è presente con il servizio di pre scuola gratuito a tutti gli alunni mentre lo scuolabus è a carico delle famiglie che ne fanno richiesta e raggiunge anche i Comuni limitrofi. Nella primaria c’è l’offerta di tre pomeriggi a scelta con servizio mensa a richiesta che sarà allestita in due locali che permettono il distanziamento fra gli alunni. Nel video i vari plessi scolastici e le loro iniziative sono presentati dagli insegnanti di riferimento Lorena Minelli (infanzia), Armida Martinelli (primaria) e Simona Madasi (media). Per informazioni: 0376 924920. —

 

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, quinta votazione a Montecitorio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi