Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, tavolo decisivo per Corneliani: oggi si gioca la resa dei conti

I nodi sul piatto: continuità da garantire e investimenti mancati degli azionisti. I sindacati chiedono responsabilità sociale: «Un milione per salvare tre stagioni»

MANTOVA. Ormai è chiaro a tutti: febbraio sarà il mese decisivo per la Corneliani e il futuro di 500 famiglie solo nello stabilimento di Mantova. E altrettanto decisivo è il tavolo di crisi convocato per questa mattina alle 9 in videoconferenza dal ministero dello sviluppo economico: tavolo che torna a riunirsi a distanza di sei mesi da quel vertice che il 21 luglio siglò, proprio qui in prefettura, l’inizio di un percorso di salvezza grazie all’impegno del Mise a entrare nel capitale attraverso Invitalia con 10 milioni di euro del Fondo per le crisi d’impresa previsto dal decreto Rilancio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

California, la statua di Kobe Bryant e di sua figlia Gianna nel luogo dell'incidente

La guida allo shopping del Gruppo Gedi