Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, rinasce Borgonuovo: venduti i primi dieci appartamenti nei palazzi vuoti

Il liquidatore dell’immobiliare fallita: altri sedici sono pronti. A operazione finita saranno oltre cento gli alloggi riqualificati.  La società Grindhouse: «Ultimi giorni d’attesa per l’installazione del cappotto termico nella Torre»

MANTOVA. Fino a pochi anni fa sembrava destinata a essere un pezzo di periferia in degrado e stato di abbandono. Con intere palazzine occupate abusivamente da disperati che vivevano in condizioni precarie, spesso con allacciamenti poco sicuri a gas e a energia elettrica. Oggi via Gaber, ai margini del quartiere Borgonuovo (oltre la circonvallazione Sud), è in avanzata fase di recupero e rilancio.

I due palazzi rimasti vuoti dopo la loro costruzione, avvenuta nei primi anni Duemila, sono al centro da alcuni mesi di operazioni di recupero che hanno portato ai primi risultati concreti: la vendita di una decina di appartamenti.

Video del giorno

Spettacolo sullo sterrato di Castellucchio per la manifestazione internazionale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi