In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Mantova, Due Pini trascurato: il quartiere attende la riqualificazione

Case e strade da sistemare, negozi che chiudono, lampioni vecchi di decenni. Dopo essersi liberato dei garage in degrado, il rione fa i conti con problemi lasciati irrisolti dai tempi del Pru di Borgochiesanuova. Forza Italia: "Ricorrere a fondi regionali"

Nicola Corradini
1 minuto di lettura

MANTOVA. Condomini con le facciate scrostate da anni. Strade con buche che mettono a dura prova gli ammortizzatori delle auto e che si trasformano in arcipelaghi di pozzanghere ad ogni pioggia un po’ consistente. E poi ci sono sempre meno negozi, falcidiati dal calo di domanda e dal fatto, non trascurabile, di essere collocati un piccolo quartiere di periferia.

Il quartiere è Due Pini e, nonostante fosse stata una delle zone al centro del Piano di recupero urbano (il Pru di Borgochiesanuova) del 2002 (con investimenti regionali), oggi si ritrova in evidente stato di trascuratezza.



Le cose sono per la verità molto migliorate con l’abbattimento del grosso garage costruito ai tempi del Pru e rimasto di fatto vuoto per tutti questi anni. Un parallelepipedo di cemento che, finalmente, l’amministrazione comunale è riuscita a far scomparire pochi mesi fa per ricostituire quello che c’era prima: un campo da calcio. Il prato verde ora c’è. Ma mancano ancora le porte e soprattutto una recinzione che impedisca la trasformazione della invitante distesa di erba in un terreno abbandonato e utilizzato impropriamente. Un po’ come accadde per il campetto di basket costruito sul tetto dei vecchi garage, divenuto in breve tempo del tutto inutilizzabile anche per azioni vandaliche.

Ma oggi Due Pini, formato prevalentemente da palazzi popolari di Aler, necessita di interventi di riqualificazione concreti. Strade da riparare, punti luce da potenziare e soprattutto condomini da sistemare. A rendere complicati gli interventi di riqualificazione, contribuisce anche la natura mista delle proprietà. Perché non è sempre facile, in questo quartiere, distinguere le aree di pubblico passaggio di proprietà Aler da quelle comunali. Comunale è il giardino pubblico che si trova all’ingresso del quartiere, confinante con il futuro campetto da calcio. Sono stati sostituiti gli alberi pericolosi, dopo lche a caduta di una pianta fece una vittima. Intanto in consiglio comunale approda una raccomandazione firmata dal capogruppo di Forza Italia, Pierluigi Baschieri.

«Poiché Due Pini non ha beneficiato degli investimenti dell’amministrazione nei quartieri – argomenta – chiedo che venga fatto un progetto di riqualificazione per accedere ai fondi del bando della Regione per la rigenerazione urbana. Sono 130 milioni, cento dei quali destinati ai progetti per le periferie. Non solo. Ribadisco l’invito al Comune di studiare con Aler quali palazzi in degrado abbiano i requisiti per approfittare del superbonus edilizio». 
 

I commenti dei lettori