Contenuto riservato agli abbonati

Un fiume d’energia dal Mincio: via alla quinta centrale idroelettrica

Cantiere a Marengo, sullo Scaricatore Pozzolo-Maglio, investiti 4 milioni. Si sfruttano piccoli salti d’acqua grazie alle tecnologie più efficaci


MARMIROLO. Ormai il corso del Mincio e dei canali connessi sono diventati una sorta di “energy valley”, un fiume di energia garantita dall’acqua come risorsa perenne e rinnovabile. Nonostante il minimo dislivello, 65 metri sul livello del mare il lago di Garda, 18 quello Superiore di Mantova, il miglioramento delle performances delle turbine idrauliche ha consentito di sfruttare anche minimi salti d’acqua.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Successo per la Buratto e Ocm al Sociale di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi