'Ndrangheta a Viadana: ecco i 19 accusati e le aziende sotto inchiesta

Il procuratore Nicola Gratteri

Il procuratore di Catanzaro: «Questa è ’ndrangheta di serie A». In Calabria operazione parallela a quella della Dda di Brescia nel Viadanaese

VIADANA. «Questa è ’ndrangheta di serie A» Sono le parole del procuratore di Catanzaro pronunciate la mattina del 10 febbraio nella conferenza stampa in questura a Crotone sull’operazione in Calabria, parallela a quella della Direzione distrettuale antimafia di Brescia nel Viadanese. Strettamente collegate le due inchieste, con i nomi degli Arena e dei Riillo che ricorrono.

Ecco i nomi dei 19 indagati dalla Dda di Brescia. Di origine calabrese, molti di loro risiedono a Viadana: come Andrea Amati, 37enne, Aldo Poerio, 47 anni, Arturo Riillo, 28enne, figlio di Francesco, già detenuto a Voghera, 40enne, Naomi Riillo, Pietro Riillo, che abita a Pomponesco, 30 anni, Sandro Ruscica, 48enne, Carmine Tipaldi, 49 anni, ed Eleonora Ventura, 46 anni. Gli altri indagati sono Antonio Astio, “Tonineddo”, (Reggio Emilia), Giuseppe Bongiovanni (Casalmaggiore), Domenico Gentile (Reggio Emilia), Rosalba Giannuzzi, Girolamo Masella, (Reggio Emilia) Valentyna Myronyuk, ucraina che vive a Vezzano sul Crostolo, Franco Pugliese, noto come “Culu Musciu”, Michele Pugliese, di Gualtieri, già in carcere, Francesco Riillo, detenuto, Pasquale Riillo, in carcere, e Giovanni Sottile (Crotone).

Le società viadanesi oggetto dei sequestri sono la Pr trasporti, con sede in via Nobis, che vede Girolamo Masella come amministratore unico, la Sg transport srl, di via d’Azeglio, con Naomi Riillo amministratore unico, la Viadana Immobiliare, di via Dei Pioppi, intestata ad Arturo Riillo e alla stessa Naomi, e una società con sede a Reggio Emilia, la Feril costruzioni srl, intestata a Valentyna Myronyuk. Nell’ambito della stessa inchiesta, la Dda ha disposto quattro fermi a Bergamo, nei confronti di personaggi che facevano estorsioni nell’ambito del campo dei trasporti di merce oltre a realizzare un meccanismo di false acquisizioni societarie, fallimenti fraudolenti e fornitura di prestiti a tasso usuraio.

Video del giorno

La rissa di sabato sera in un bar di piazza Broletto a Mantova e il fuggi fuggi generale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi