Contenuto riservato agli abbonati

Scarti di fonderia a Motteggiana, i comitati sollecitano la rimozione

L'annosa questione ancora da risolvere sulla strada arginale del Po in vista dell'inizio dei lavori dell'Aipo

MOTTEGGIANA. Il 13 gennaio 2020 nei pressi del bar Bakkano, si è svolto un raduno di comitati per effettuare un sopralluogo sull'argine maestro del Po nel tratto tra Tabellano di Suzzara e Torricella di Motteggiana, legato al nuovo progetto esecutivo redatto da Aipo. Erano presenti: Giuseppe Montorsi, portavoce del Comitato Terre di Zara; Giuseppe Semeghini, coordinatore della bassa degli Aironi Neri (sentinelle di Terre di Zara); Luigi Gardini di Noiambiente e salute; Alberto Amista del Comitato Vivere a Torricella; Lorella Calanda referente del progetto Patto per gli Alberi; Paolo Refolo del Comitato Mantova, Acqua, Ambiente, Territorio, Legalità.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Castiglione delle Stiviere, la presentazione delle giornate Fai

La guida allo shopping del Gruppo Gedi