Giovane tenta il suicidio buttandosi sui binari: si salva, ma perde la mano

Schivenoglia, il 24enne voleva farla finita per una delusione d'amore: intervento chirurgico delicato per salvargli l'arto

SCHIVENOGLIA. Ha tentato di farla finita per una delusione d’amore: così un giovane di 24 anni, il 15 febbraio, è rimasto ferito in uno scontro con un treno, vicino alla stazione di Schivenoglia sulla line Suzzara-Ferrara. Per fortuna il ragazzo è vivo, ma ha perso un mano nell’impatto.

È stato ricoverato all’ospedale di Baggiovara, in provincia di Modena, dove è stato sottoposto a un delicato intervento con il quale si spera di restituirgli l’arto. Il fatto è avvenuto poco prima delle 15 di ieri a circa 300 metri dalla stazione del paese.

Schivenoglia, tenta il suicidio buttandosi sui binari

Il giovane si è buttato sui binari quando stava arrivando il treno che da Suzzara era diretto a Ferrara. Il macchinista appena lo ha visto ha subito il sistema di frenata di emergenza, nel tentativo di evitarlo. Ma non è riuscito ad arrestare la corsa in tempo. In paese c’è grande sgomento per l’accaduto. La linea è stata interrotta, con la soppressione di alcune corse. I treni hanno ripreso a circolare circa due ore dopo, alle 16. 45.  (G.P.)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi