Presto il cantiere scuole Ed entro il mese in Rsa la finestra degli abbracci

Pegognaga

In marzo partirà il cantiere per la ristrutturazione post sisma delle scuole elementari di via Roma, mentre entro febbraio alla Rsa Bovi verrà allestita la “Finestra degli Abbracci”. Sono due notizie annunciate dal sindaco Matteo Zilocchi sulla sua pagina facebook centrata sull’emergenza Covid, le opere pubbliche e i progetti per il 2021. «Durante il 2020 – ha precisato Zilocchi – nonostante l’emergenza che ha dato un carattere straordinario all’anno della pandemia, abbiamo cercato di non perdere di vista l’ordinarietà e quella normale amministrazione che doveva portare a concretizzare rilevanti progettualità nella ricostruzione post terremoto del patrimonio pubblico danneggiato nel maggio 2012. Confermo che entro marzo sarà aperto il cantiere di ricostruzione delle scuole elementari dopo un lungo e complesso iter progettuale e autorizzativo e dopo l’espletamento del bando. Quanto alla Rsa – ha continuato Zilocchi – la nostra struttura socio-assistenziale si conferma Covid free anche in relazione al fatto che il gestore Società Dolce mantiene uno screening cadenzato nel tempo attraverso periodici tamponi che consentono di tenere sotto controllo la situazione sanitaria all’interno della struttura. Inoltre l’interlocuzione che si riesce a concretizzare tra i nostri uffici e il gestore, ha consentito già da novembre, di proporre la richiesta della ‘Finestra o stanza degli abbracci’, che è molto importante per riprendere la socialità tra gli ospiti della struttura e i loro familiari. Il gestore ha assicurato che entro febbraio sarà pronta la finestra degli abbracci, una sorta di svolta umana nelle relazioni in questo momento ancora molto delicato rispetto alla diffusione del virus».


Qualche giorno fa, il segretario Pd Marco Carra e Giulia Buzzi coordinatrice dei Cittadini Attivi che compongono la minoranza di Riattiviamo Pego, avevano sollecitato il Comune ad attivarsi presso il gestore della Rsa, affinché fosse realizzata la stanza degli abbracci. Un’iniziativa per mettere al passo la Rsa pegognaghese con molte altre strutture della provincia, che da tempo hanno attivato la procedura che consente in sicurezza di recuperare da parte degli ospiti un forte contatto e una relazione di emozioni con i familiari. —

Vittorio Negrelli

Video del giorno

Assemblea alla Canottieri Mincio: c'è il quorum, il circolo verso la salvezza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi