Mantova, lutto per Tabacci: morta la sorella Carla

La camera ardente è allestita alla Maffioli di Curtatone ma i funerali, giovedì 25 febbraio dalle 9.30, si svolgeranno a San Rocco di Quistello, paese d’origine dei Tabacci

MANTOVA. Lutto in famiglia per Bruno Tabacci. L’esponente politico originario di Quistello, leader di Centro democratico, ha perso la sorella Carla, 88 anni, che viveva a Mantova.

Ad annunciarlo lo stesso Bruno, insieme con il figlio di Carla, Giorgio. La camera ardente è allestita alla Maffioli di Curtatone ma i funerali, giovedì 25 febbraiodalle 9.30, si svolgeranno a San Rocco di Quistello, paese d’origine dei Tabacci, dove c’è la casa natale di Bruno e Carla e dove entrambi sono sempre tornati.

Da Quistello Bruno il politico, ex esponente della Dc, in passato presidente della Regione ma tuttora personaggio di primo piano nella scena politica nazionale, si era allontanato già negli anni Settanta. Anche la sorella aveva lasciato il paese, per Mantova. Rimasta vedova, ha perso anche una figlia. Era alla Rsa Green Park.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi