Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, rinnovo pass auto. C’è tempo fino al primo marzo

Rush finale per il rinnovo dei pass auto in scadenza il 31 dicembre scorso e la cui validità è stata prorogata sino a domenica 28 febbraio. A venerdì 26  ne erano stati rinnovati 28.300 dei 29.879 in scadenza (nel 2019 erano 28.305).

MANTOVA. Rush finale per il rinnovo dei pass auto in scadenza il 31 dicembre scorso e la cui validità è stata prorogata sino a domenica 28 febbraio. A venerdì 26  ne erano stati rinnovati 28.300 dei 29.879 in scadenza (nel 2019 erano 28.305). Di questi, 18.213 sono stati rinnovati pagando il bollettino (il Mav) agli sportelli bancari, postali o agli uffici di Aster: un bel salto in avanti se si considera che nel 2018 si era a meno di 10mila. Altri 3.933 permessi di circolazione sono stati rinnovati online e 6.154 rivolgendosi al front office di Aster. Un dato, questo, che è sceso progressivamente dalle 16mila persone (il 54%) che nel 2018 si sono rivolte agli uffici Aster al 20% di oggi, passando per il 40% del 2019.

Il presidente di Aster, Michele Chiodarelli, esprime soddisfazione per «la crescita esponenziale degli utenti che hanno utilizzato i Mav, a dimostrazione che i correttivi posti in essere e la campagna di comunicazione a supporto hanno funzionato. Ciò ha portato al più che dimezzamento del numero di presenze agli sportelli. Una tendenza da consolidare anche nell’auspicato post pandemia, migliorando ulteriormente la funzionalità di mav e sito».

Il numero dei pass alla chiusura della campagna di rinnovo è in linea con il passato, «giusto quindi la scelta dell’amministrazione di prorogare al 28 febbraio i termini, venendo incontro alle esigenze economiche e organizzative dei cittadini. Colgo l’occasione per ringraziare le donne e gli uomini di Aster che, in un momento così difficile, hanno garantito l’efficienza dei servizi senza alcuna interruzione».

Per chi sceglierà di rinnovare il pass in banca o in posta sarà possibile farlo anche lunedì visto che il 28 febbraio è domenica (ultimo giorno per i rinnovi online). Per i ritardatari sarà possibile farlo sino al 31 marzo, usufruendo della sanatoria. Non sarà, però, a costo zero: Aster, infatti, applicherà un «importante aggravio» sul costo del pass, diverso in base alle tipologie.
 

Video del giorno

La Gazzetta in campo - La pallavolo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi