Partono i lavori di rialzo degli argini per oltre un milione

Interventi progettati da Aipo di rinforzo sponde fra Tabellano e Torricella e in particolare sotto il ponte ferroviario di Borgoforte 

MOTTEGGIANA. Stanno per partire i lavori di rialzo degli argini fra Tabellano e Torricella ed in particolare sotto il ponte ferroviario di Borgoforte. Si tratta di dare sostanza e forma al progetto esecutivo, redatto nel novembre 2020 dallo studio “Altene Ingegneri Associati” di Milano col coordinamento progettuale dell'ufficio Aipo di Mantova.

Il cantiere è denominato “Adeguamento in quota e della sagoma dell’arginatura maestra del fiume Po” nei Comuni di Suzzara, Motteggiana e San Benedetto Po per un intervento complessivo di 1.550.000 euro. Le aree di intervento sono situate in sponda destra del fiume Po e interessano i comuni di Motteggiana e Suzzara. Il primo intervento prevede la realizzazione del pacchetto stradale asfaltato in testa dell’argine situato nella frazione di Tabellano, per una lunghezza di 2.8 km; il sopralzo consente il rispetto del franco di un metro rispetto alle quote idriche di progetto previste dallo studio “Simpo” del 1982 (Studio e progettazione di massima delle sistemazioni idrauliche dell’asta principale del Po, dalle sorgenti alla foce, finalizzate alla difesa e alla conservazione del suolo e alla utilizzazione delle risorse idriche ndr).

Al momento, una parte dell'argine sotto il ponte ferroviario è stata liberata dalla fitta vegetazione allo scopo di migliorare la percorribilità di una via di comunicazione particolarmente utilizzata in caso di piena del fiume Po. Inoltre sono stati portati diversi massi per la realizzazione di un muro arginale di completamento nella zona tra la ferrovia Modena - Mantova – Verona e l'ex Ss 62 della Cisa, all'altezza del forte Noyon dove ricadono le maggiori criticità in corrispondenza del punto in cui la strada Argine Po scavalca l’arginatura maestra, nei pressi del casello ferroviario. —

M.P.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tumori. Le nuove frontiere della biopsia liquida: a caccia di esosomi per identificare metastasi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi