Contenuto riservato agli abbonati

Progetto Parco Te a Mantova, FI chiede di ridurlo «Mancano i soldi»

Sodano e Baschieri: c’è il rischio che l’opera resti incompiuta. L’assessore rassicura: è tutto coperto dai fondi del ministero

MANTOVA. «Attenti a che il nuovo parco Te non diventi un’opera incompiuta. Magari sarebbe meglio ridurre le opere previste, tendo presente i vincoli Unesco che gravano sulla zona». A lanciare l’allarme sono il commissario cittadino di Forza Italia Nicola Sodano e il capogruppo in consiglio comunale Pierluigi Baschieri. Secondo gli azzurri a chiederlo è la dimensione economica del progetto che «va ben oltre le risorse ministeriali concesse e alle disponibilità delle casse comunali».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il ministro alla Corneliani: «I lavoratori qui hanno una passione unica, sembra una famiglia»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi