In fiamme 50 rotoballe. L’incendio è doloso: è caccia ai testimoni

Vigili del fuoco al lavoro per ore per estinguere i focolai In supporto anche un’autobotte inviata da Mantova

CAVRIANA. Vigili del fuoco al lavoro per ore per spegnere tutti i focolai dell’incendio di una cinquantina di rotoballe di paglia in campo aperto. È successo nella tarda mattinata di oggi (28 febbraio) in località Campagnolo di Cavriana, in via Dei Colli. L’incendio sarebbe di origine dolosa. A confermarlo gli stessi vigili del fuoco che avrebbero rilevato più punti di origine del rogo. Anche se non viene del tutto escluso il classico mozzicone di sigaretta trasportato dal vento, anche se appare un’ipotesi piuttosto remota. La paglia, in questo periodo difficilmente prende fuoco per autocombustione, tenendo conto anche del fatto che non era stipata all’interno di un fienile ma, come accennato, all’aperto.



L’allarme è scattato poco prima delle undici, quando i proprietari del fondo si sono accorti delle alte colonne di fumo che si alzavano dal luogo dov’erano ammassate le rotoballe.

La chiamata di soccorso è arrivata al centralino dei vigili del fuoco di Castiglione delle Stiviere. Giunti sul posto si sono resi conto che la situazione era seria e quindi hanno chiesto in ausilio anche un’autopompa da Mantova. Hanno quindi smassato e bagnato di continuo la paglia per scongiurare il pericolo di altri focolai. Un lavoro che ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per ore. Una volta domato l’incendio i pompieri ne hanno cercato l’origine escludendo, fin da subito, l’autocombustione.

I carabinieri, a quanto pare, non sarebbero stati allertati. I proprietari sperano che qualche testimone si faccia avanti. Chi ha appiccato l’incendio è passato inosservato? O qualcuno l’ha visto allontanarsi? Il danno sarebbe comunque contenuto.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi