In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA

Mantova, supermercato verso la chiusura: protestano gli anziani di Lunetta

Conad è l’unico punto della zona per la spesa quotidiana. Il Comune e il gruppo delle grande distribuzione organizzata stanno cercando una soluzione

Sandro Mortari
1 minuto di lettura

MANTOVA. il supermercato Conad di Lunetta si avvia verso la chiusura. La notizia circola da qualche giorno, non trova ancora conferma dal quartier generale della grande catena della distribuzione organizzata, ma si sa che il Comune di Mantova da tempo si sta incontrando con i vertici di Conad Nord Ovest a cui fanno capo i supermercati con il simbolo della margherita in città.

Nessuno, insomma, ammette ancora apertamente la chiusura, ma le voci in questo senso si sono fatte insistenti, creando preoccupazione nel quartiere. Se effettivamente, come sembra, attorno alla metà di marzo il punto vendita di viale Marche abbasserà le serrande, Lunetta, già priva di negozi di vicinato, rimarrà senza supermercato alimentare. I residenti, a quel punto, sarebbero costretti a recarsi all’Ipercoop di Boccabusa, poco distante ma comunque difficile da raggiungere a piedi, soprattutto dagli anziani.



«Come faranno i nostri nonni?» si chiede Lidia Bertellini, consigliere comunale di Mantova Ideale e presidente dell’associazione Vivere la città che opera nel quartiere. «Il sindaco apra subito un tavolo con Conad per salvare il supermercato» fa eco il capogruppo di Forza Italia, Pierluigi Baschieri.

«Ci stiamo confrontando ormai da tempo con Conad – rivela l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli senza mai pronunciare la parola chiusura – il 4 marzo avremo un altro incontro». Come detto, ancora non ci sono conferme ufficiali, ma gli indizi vanno verso un’imminente chiusura. E Conad? Fonti del Consorzio nazionale dei dettaglianti, che opera in gruppi cooperativi diffusi in tutt’Italia, si limita a confermare che «con il Comune stiamo cercando la soluzione migliore per Lunetta». Quale sia nessuno si sbilancia, rimandando ai prossimi giorni una spiegazione compiuta sull’intera vicenda e sul destino del supermercato del quartiere.

«Alcuni lavoratori del punto vendita – affermano dalla Uil – si sono rivolti a noi, ma non avendo Conad aperto alcuna pratica di mobilità, non siamo intervenuti». Conad, infatti, non lascerà a spasso nessuno, ma trasferirà in altri punti vendita del Mantovano i dipendenti (in tutto una decina).

A gestire il supermercato di Lunetta sono due imprenditrici associate a Conad che hanno affittato il ramo d’azienda. È il modello che usa il gruppo a differenza di altri che affidano i punti vendita a loro dipendenti. Conad è la più grande organizzazione di imprenditori indipendenti associati in cooperativa, a cui il Consorzio assicura tutto il suo supporto durante l’intera l’attività. «La chiusura? Io non so nulla, rivolgetevi a Conad» afferma una delle titolari del punto vendita di Lunetta. 

I commenti dei lettori