Contenuto riservato agli abbonati

Sequestrati 2 milioni di beni a ditta di Borgo Mantovano

L'azienda di lavorazioni e riparazioni di parti meccaniche è accusata di aver evaso l'Iva e di non aver versato le ritenute fiscali agli oltre 250 dipendenti negli ultimi tre anni

BORGO MANTOVANO. Dalla nascita, nel 2017, non aveva mai presentato una dichiarazione Iva, anche se poteva contare su un giro d'affari da sette milioni di euro all'anno, e anche se aveva trattenuto e certificato le ritenute fiscali ai circa 250 dipendenti, che non ha mai versato: per questo motivo il gip di Mantova, su richiesta della Procura, ha disposto il sequestro preventivo di 1,9 milioni all’azienda, una srl di Borgo Mantovano, che si occupa di lavorazione di parti meccaniche e che è stata denunciata dalla Guardia di Finanza per reati tributari.

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

La guida allo shopping del Gruppo Gedi