Contenuto riservato agli abbonati

Cadere e rialzarsi in epoca Covid. Licenziata apre negozio per bimbi a Rivalta

RODIGO (Rivalta). Cadere due volte e per due volte rialzare la faccia da terra. Con la volontà che supera le ammaccature della vita. Remando anche contro l’ondata del Covid che sembra sommergere tutto.

La storia di Elisa Bettero inizia a 15 anni in fabbrica. Produzione calze, vicino a casa a Sarginesco. Ma la ditta chiude e a 18 anni Elisa si trova senza lavoro. Poco male. A quella età ci si tira su le maniche e si riparte. Il centro commerciale Il Gigante è l’occasione. Commessa in un negozio di articoli per l’infanzia, Z Generation. Quattro dipendenti al punto vendita curtatonese, circa 400 in Italia ed oltre 2mila in Europa per il gruppo francese che però a novembre scorso alza bandiera bianca e da un giorno all’altro lascia a casa tutti dichiarando fallimento. Un fulmine a ciel sereno. «A 33 anni, con un compagno e una nuova casa, mi sono trovata improvvisamente senza lavoro» ricorda Elisa. Che nonostante le tante domande presentate, non trova occupazione. L’emergenza Covid è un ostacolo in più.


Ma Elisa ci crede e trasforma la crisi in una opportunità, l’amarezza in coraggio. «Nei 14 anni come commessa ho imparato tanto - spiega - e mi sono messa alla prova, avviando una iniziativa tutta mia. Ho preso in affitto un negozio e poi l’ho arredato io. Non mi sono affidata a nessuno. Ho voluto disegnare io gli arredi. Farlo con un falegname secondo il mio gusto». Ma l’entusiasmo non basta. La burocrazia è un muro da scavalcare e serve la volontà. «Gli ostacoli sono tanti, ma ce l’ho fatta aprendo il mio negozio “Ape Maglia”. Da sola faccio gli ordini, i prezzi, seguo l’amministrazione, faccio la commessa. Bisogna reinventarsi, tirare su la testa da soli. Io ci ho provato in un settore che credo utile perché i vestiti per i bimbi sono anche un servizio alle mamme». 

Video del giorno

La rissa di sabato sera in un bar di piazza Broletto a Mantova e il fuggi fuggi generale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi