Contenuto riservato agli abbonati

Camionista muore d'infarto mentre scarica la merce

PIUBEGA. Un autotrasportare ucraino di 53 anni è morto questa mattina (22 marzo) intorno alle undici nel piazzale della ditta La Sanfermese Agro&Food di via Tadesa a Piubega.

Un malore improvviso, quasi certamente un arresto cardiaco, che non ha lasciato scampo all’uomo.


Il camionista era arrivato poco prima nel piazzale della grande ditta di commercio prodotti agricoli per un’operazione di scarico e carico. Normale routine, un lavoro compiuto mille volte in altrettante aziende in cui si recava per depositare o per caricare merce.

Era a terra e stava legando una fune al cassone, dopo aver assicurato il carico.

Nel piazzale c’erano anche altri operai dipendenti dell’azienda. Gli stessi hanno visto all’improvviso l’uomo a terra: pochi istanti prima infatti il camionista si era accasciato perdendo quasi subito conoscenza. Immediata la chiamata al 118 che ha inviato sul posto l’automedica con il rianimatore a bordo. Il personale medico e infermieristico del servizio di emergenza ha messo in atto le pratiche rianimatorie a lungo. Purtroppo è stato tutto inutile, il camionista era ormai deceduto.

Ricevuto quindi il rapporto dal medico del 118, il magistrato di turno ha dato subito il via libera alla rimozione della salma, al momento composta in camera mortuaria, in attesa del rientro al proprio Paese d’origine.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Piubega per accertamenti sul caso e per la verifica della causa di morte, che è stato appurato essere naturale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi