Covid in Lombardia, Fontana: "Fatti errori ma su di noi tante fake news"

A proposito della vicenda Aria Spa, il governatore ha spiegato che «Si sono sicuramente verificati alcuni intoppi, alcune situazioni che non erano accettabili. Per questo motivo credo che si dovesse prendere una decisione che purtroppo ha colpito i vertici. I problemi però sono stati individuati e stanno per essere risolti»

MILANO. Il sistema delle prenotazioni vaccinali della Lombardia ha sicuramente fatto degli errori che «stanno per essere risolti», ma «molte volte l'informazione è schiava di false notizie». Ne è convinto il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenuto ai microfoni del Tg5.

A proposito della vicenda Aria Spa, Fontana ha spiegato che «Si sono sicuramente verificati alcuni intoppi, alcune situazioni che non erano accettabili. Per questo motivo credo che si dovesse prendere una decisione che purtroppo ha colpito i vertici. I problemi però sono stati individuati e stanno per essere risolti». «È facile criticare, soprattutto da parte di chi non mette mai le mani nei problemi, da chi rimane sempre in tribuna. Sicuramente avremo commesso degli errori, però credo che il momento di valutarli sarà quando tutto sarà finito, anche perché molti che venivano considerati errori, in pochi mesi si sono dimostrate scelte giuste» aggiunge il governatore. «Siamo assolutamente la Regione che ha più vaccinato delle altre e credo che molte delle critiche siano un mezzo, che ormai si ripete da un anno, di cercare di strumentalizzare ai danni della Lombardia questa situazione - conclude Fontana -. È una situazione assolutamente inaccettabile, che contesto e che dimostra come evidentemente molte volte l'informazione sia schiava di queste false notizie».

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, seconda votazione a Montecitorio: la diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi