Don Bottoglia taglia oggi il traguardo dei 101 anni «Vado a scuola in bici»

Il prete fondatore degli istituti Santa Paola, centro d’eccellenza per la formazione professionale dei giovani

MANTOVA. «Pronto, don Antonio? Tanti auguri». Dall’altro capo del filo don Bottoglia, che oggi compie 101 anni, risponde con un «grazie» che inonda di felicità il cuore di colui che lo riceve per tutto quello che quel sacerdote rappresenta. «I miei orecchi hanno cent’anni e fanno fatica» dice quando si accorge di non comprendere appieno le domande poste dall’interlocutore. Colpa del telefono, perché parlargli direttamente è un’altra cosa visto che davanti si ha una persona lucidissima e in gamba. «In tanti mi hanno già fatto gli auguri, ma niente festeggiamenti, ormai sono vecchio» dice. Un vero peccato perché per il secondo anno consecutivo il Covid ha tolto a un’intera comunità il piacere di festeggiarlo.

Don Antonio, nato a Castel Goffredo l’8 aprile 1920, è il fondatore e l’anima degli Istituti Santa Paola, il centro d’eccellenza per la formazione professionale dei giovani creato da lui negli anni cinquanta per insegnare un mestiere a tanti ragazzi che faticavano a trovare un’occupazione in una Mantova appena uscita dalla guerra. E alla scuola che sorge dietro la chiesa di Santa Caterina don Bottoglia è rimasto legatissimo. Tutte le mattine, in bicicletta, arriva a scuola e si chiude nel suo ufficio, dove rimane sino a mezzogiorno, quando stacca per il pranzo, ma a casa.


«Torna al pomeriggio – dice Enrico Furgoni, direttore degli istituti – e ci rimane sino alle 17. Poi va in Santa Caterina per celebrare la messa. Tutti i giorni». Don Antonio si interessa della sua creatura, la scuola, chiede come va e che cosa si sta facendo «e soprattutto – rivela il direttore – chiede i tempi di esecuzione dei lavori che abbiamo in corso». Insomma, sempre sul pezzo il sacerdote parroco emerito di Sant’Apollonia dove arrivò nel 1953 chiamato dall’allora vescovo Poma. Aveva 33 anni ed era stato ordinato prete dieci anni prima, trascorsi come vicario nella parrocchia di Castiglione delle Stiviere.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi