Contenuto riservato agli abbonati

Polo Favorita Mantova: per anziani soli c’è il taxi gratis

MANTOVA. Il comune di Mantova dà il via al servizio trasporto gratuito al polo vaccinale della Favorita dedicato agli anziani soli e fragili. E da domani sarà possibile prenotarsi. Con l’apertura del polo vaccinale La Favorita, al Grana Padano Arena di Boccabusa, l’assessorato al welfare ha predisposto un servizio per accompagnare gli anziani soli e fragili a farsi vaccinare.

«Abbiamo ricevuto in questi giorni e gestito internamente diverse richieste da parte di persone anziane che avevano bisogno di aiuto per raggiungere l’hub vaccinale, sia direttamente che attraverso i medici di base con cui siamo in contatto – spiega Andrea Caprini, assessore al welfare del Comune – attualmente si sta completando la vaccinazione della popolazione anziana, ma gli over 80 poi dovranno fare il richiamo e partiranno anche i vaccini per le fasce successive 75-79 e 70-75. Perciò abbiamo ritenuto fondamentale attrezzare un servizio per garantire che tutti gli anziani più fragili della città possano raggiungere in tutta sicurezza il polo vaccinale nel giorno e orario prenotato tramite il portale regionale. Il servizio, coordinato dal Comune e totalmente gratuito per gli utenti, è stato affidato in prima battuta al Trasporto Protetto e all’Auser, con volontari già tutti vaccinati. Ma, con numeri crescenti, siamo pronti con un ventaglio di soluzioni, dal Sepris alla Croce Verde con cui abbiamo convenzioni in atto, fino ai taxisti che abbiamo contattato e che garantiranno un servizio su misura».


Il servizio partirà domani e sarà gestito attraverso la rete del volontariato aderente al Piano Mantova sul fronte del welfare. Verrà attivato un numero telefonico dedicato, 0376-376860, operativo da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 11.30 che raccoglierà le richieste. Al cittadino sarà richiesta la residenza (il servizio è rivolto unicamente ad anziani soli residenti nel comune di Mantova) e informazioni precise per verificare l’effettivo stato di necessità come ad esempio anziani soli, persone fragili, senza rete familiare di supporto o che non possono essere accompagnati dai familiari. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi