Mantova, allestimenti al rush finale per tre hub vaccinali della provincia

Castel Goffredo, Gonzaga e Ostiglia: lavori frenetici e tanti curiosi ai cancelli. Lunedì mattina le presentazioni con l’Asst, poi dalle 14 le prime vaccinazioni

MANTOVA. Corsa contro il tempo nei tre comuni dove si stanno allestendo gli hub per somministrare i vaccini. Entreranno in funzione da domani alle 14.

Castel Goffredo


Iniziamo da Castel Goffredo, dove il palasport appena ricostruito diventerà l’hub di riferimento per l’Asolano. «Come sindaco – dice Achille Prignaca – sono orgoglioso del lavoro fatto dalla mia e da tutte le amministrazioni che lunedì (domani, ndr), alle 12.30, saranno qui a presentare questo polo che parte con quattro linee di vaccinazione. Il nostro territorio ha saputo rispondere con efficienza, professionalità e in modo tempestivo. Un plauso va al personale del Comune e ai molti volontari». Questi ultimi sono oltre 110, fra medici ed ex medici, infermieri ed ex infermieri, personale di supporto e amministrativo, oltre ai sorveglianti. Molte le associazioni coinvolte: Croce rossa, protezione civile, associazione Carabinieri in congedo, alpini, consulta giovani.

Già ieri pomeriggio nel parcheggio c’erano i primi curiosi. Il polo sarà aperto dalle 14 alle 20, domenica compresa. Il parcheggio è gratuito ed è quello accanto al palasport e alla piscina. L’ingresso è dallo stesso cancello che porta alla piscina, ma l’entrata all’hub è separata e indicata da cartelli e da un gazebo. Una volta fatta l’accettazione, si viene portati nel palazzetto per l’anamnesi, alla quale seguirà la vaccinazione. Si esce dal fondo. Si consigliano scarpe con suole basse per non danneggiare la nuova pavimentazione del palasport.

Gonzaga

Tutto pronto anche alla Fiera Millenaria, dove sono stati sistemati i cartelli esterni per il parcheggio. All’ingresso c’è l’area accettazione, polo informatico per le registrazioni degli utenti. L’entrata del padiglione “0” verrà utilizzata come area di attesa. Sul fondo del padiglione sono state allestite le dieci postazioni per le vaccinazioni. Ieri pomeriggio erano presenti il sindaco Elisabetta Galeotti, la vicesindaca Carla Ferrari, il presidente di Fiera Millenaria, Giovanni, Sala e il referente dell’Asst, Leo Traldi. L’inaugurazione sarà alle 10 di domani.

Anche qui tanti cittadini si sono avvicinati già ieri un po’ per curiosità e un po’ per avere informazioni. Sono state eseguite pure 10 vaccinazioni ad alcuni over 80 e volontari o operatori del polo. Si è trattato di una prova generale. A Gonzaga si vaccineranno quasi 300 persone al giorno, ma il polo permette di arrivare a oltre 1. 400 dosi al giorno in 12 ore e su 10 linee, vaccino ed operatori permettendo. Le associazioni convocate sono: protezione civile, associazione nazionale carabinieri e Avis.

Ostiglia

Lavori rapidi anche all’hub di Ostiglia, che a pieno regime avrà sei linee. L’intervento per rendere idonei gli spazi del l’ex supermercato nel centro commerciale “La ciminiera” è stato realizzato a tempo di record e terminerà oggi. Ieri erano all’opera gli elettricisti. Il locale è stato sanificato e riverniciato. Il proprietario dello stabile, Walter Morando, ha dato in concessione gratuita lo spazio fino a fine anno, come dono agli ostigliesi. Sono stati installati gli arredi, due bagni chimici e si è proceduto ad un adeguamento degli impianti.

Già arrivato anche il frigo per conservare le fiale. L’hub sarà attivo dalle 14 alle 20 dal lunedì al sabato ma l’obiettivo è spostare l’apertura da martedì a domenica, per favorire la possibilità dei medici di base di operare nel centro, visto che la domenica non hanno ambulatorio. Non partiranno subito tutte e sei le linee, ma l’obiettivo è di arrivare quanto prima a pieno regime. Il taglio del nastro sarà domani alle 9, con i sindaci del territorio.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi