Mantova, rapinatore 17enne punta il coltello contro coetaneo per 25 euro

Il grave episodio è avvenuto di giorno in via Principe Amedeo. Il ragazzo, che non ha mai avuto a che fare con la giustizia, aveva l’arma in casa: denunciato alla Procura dei minori di Brescia

MANTOVA. Ha soltanto 17 anni e non ha mai avuto guai con la giustizia. Ma la scorsa settimana, armato di coltello e nella centralissima via Principe Amedeo, ha rapinato un sedicenne in compagnia di amici. Gli agenti della squadra mobile lo hanno individuato e denunciato al tribunale dei minori di Brescia per rapina aggravata.

L'episodio è avvenuto in pieno giorno in una via che oltre ad essere frequentata anche in tempi di zona rossa., pullula di telecamere. Eppure il 17enne, italiano, non ha avuto un attimo di esitazione nemmeno su chi puntare in mezzo al gruppo di amici che in quel momento stava percorrendo la strada del centro.


Individuata la vittima, appena sedicenne, l’ha avvicinata e, minacciandola con un coltello, l’ha rapinata di 25 euro.

Gli agenti della squadra mobile, informati dell’accaduto, si sono messi subito al lavoro analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza e attraverso il riconoscimento fotografico al quale il giovane è stato sottoposto insieme agli amici presenti al momento della rapina, sono riusciti a identificare l’autore del gesto criminale.

A quel punto i poliziotti hanno raggiunto la sua abitazione e nel corso della perquisizione hanno trovato il coltello usato e descritto in modo dettagliato dalla vittima. Il 17enne è stato portato negli uffici della questura in piazza Sordello e, al termine degli accertamenti di rito, denunciato per il reato di rapina aggravata.

Poiché era trascorsa la flagranza, vale a dire non è stato colto sul fatto nell’immediato, non è stato possibile procedere al suo arresto. Ora dovrà vedersela con la procura dei minori di Brescia che, in tempi brevi, lo interrogherà sul grave episodio criminale . 


 

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

La guida allo shopping del Gruppo Gedi