Rinnovato il direttivo Avis di San Benedetto Po: Ferrarini confermata presidente

Negli ultimi quattro anni 294 donazioni di sangue. L'appello: «Adesso donate plasma»

SAN BENEDETTO PO. Nel corso dei lavori dell’assemblea dei soci, per il rinnovo delle cariche sociali, che si è svolta a San Benedetto Po, è stata riconfermata presidente dell’Avis locale, Sara Ferrarini, 30 anni, funzionaria della Cna, per il quadriennio 2021/2024.

Nel corso dei lavori è stato rinnovato il direttivo con la conferma del tesoriere Domenico Allari, con la nomina del nuovo vice presidente Massimo Riviera, e come segretario Monica Mantovani. Il direttivo è inoltre composto dai consiglieri: Marco Braghiroli, Elena Bellintani, Donato Chiodini, Giancarlo Iori e Antonio Sorbo. Mentre il collegio dei revisori dei conti è composto: Marino Doda, Carlo Gaioni e Roberto Battaioli.

La Ferrarini, nel ringraziare i soci per la fiducia accordata per la riconferma alla presidenza, ha posto l’accento sull’attività svolta dell’ultimo quadriennio mettendo in luce alcuni dati significativi dell’attività svolta: 294 donazioni, di cui 24 di plasma, con 190 soci donatori e 19 soci collaboratori, oltre all’attività svolta pre-Covid che si è tradotta in manifestazioni ludiche e socio-sanitarie con la fattiva collaborazione delle altre associazioni del comune, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del donare il sangue e di incentivare la donazione di plasma.

La Ferrarini ha lanciato un invito alla collettività locale e non solo, di incentivare la donazione di plasma, in questo momento di emergenza sanitaria. L’Avis locale si è trasferita da via D’Annunzio nella nuova sede in via Bertazzoni 5/A .
 

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi