I carabinieri di Ostiglia acciuffano e denunciano il truffatore della frutta

Il 26enne aveva derubato diversi anziani fingendosi il figlio di un conoscente in difficoltà economiche e convincendoli a comprare delle cassette di frutta. Un espediente per indurli a tirare fuori il portafogli e scappare con i soldi

OSTIGLIA. Denunciato dai carabinieri di Ostiglia per la truffa della frutta: così un 26enne che lo scorso febbraio aveva derubato una persona anziana.

Dopo essersi finto figlio di un conoscente, il giovane le aveva proposto l’acquisto di alcune cassette di frutta, perché lo aiutasse a guadagnare qualcosa. Mossa a pietà, la vittima aveva acconsentito, ma il truffatore le aveva strappato di mano tutto il denaro ed era scappato facendo perdere le sue tracce.

L’attività svolta dei carabinieri di Ostiglia, intervenuti subito per raccogliere i primi elementi, è giunta a termine grazie alla collaborazione anche con altri reparti dell’Arma nei territori limitrofi. Attraversi l’analisi di reati già compiuti con lo stesso modus operandi e nuove segnalazioni di altre vittime, i carabinieri hanno individuato il giovane e lo hanno denunciato.

Video del giorno

Lady Diana, all'asta la Ford Escort del 1981 che le regalò il principe Carlo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi