Un 25 aprile di eventi e dirette web: ecco le celebrazioni a Mantova 

L’invito è di esporre il tricolore da casa. In città il presidio La Boje. A Pegognaga il ragù a domicilio

Nonostante le restrizioni dettate dal Covid, domani non mancheranno le celebrazioni per la Liberazione. In forma contenuta e senza pubblico: i cittadini sono invitati a seguire le dirette online e a esporre un tricolore alla finestra. L’Anpi, inoltre, invita i cittadini a deporre un fiore sotto le targhe delle vie e piazze dedicate ad antifascisti e partigiani. Ecco un elenco di manifestazioni.

MANTOVA e dintorni


Alle 9.45 a Mantova la cerimonia ai giardini di viale Piave, con il Silenzio fuori ordinanza. Saranno presenti il prefetto Michele Formiglio, il sindaco Mattia Palazzi, il presidente della Provincia, Beniamino Morselli e il presidente dell’Anpi, Luigi Benevelli. Poi appuntamento al Famedio, in largo XXIV Maggio (alle10). Alle 10.15, alla sinagoga di via Govi,r l’omaggio ai deportati da parte della comunità ebraica.

Infine alle 10.30, in piazza Martiri di Belfiore, la manifestazione promossa dallo spazio sociale LaBoje con di varie associazioni di sinistra.

Celebrazioni anche nei comuni attorno al capoluogo. A Curtatone il sindaco Carlo Bottani si recherà in solitaria ai monumenti nelle varie frazioni del territorio. Stessa cosa a Porto, per il sindaco Massimo Salvarani che insieme a un ristretto gruppo di autorità poserà le corone ai monumenti. Importante l’evento nel giardino antistante a Villa Gobia, a Pietole di Borgo Virgilio. Alle 15, dopo il saluto del sindaco Francesco Aporti, la rievocazione del professor Carlo Benfatti e il saluto del presidente dell’Anpi, Luigi Benevelli.

ALTO MANTOVANO

A Castiglione delle Stiviere l’amministrazione ha organizzato un concerto in streaming via Facebook dal teatro a partire dalle 20.30, con il trio Les Aquarelles. Molti gli eventi Arci e Anpi: alle 10 posa di una corona di fiori sotto la lapide in piazza Dallò, e inaugurazione della mostra fotografica “Dalla parte giusta: l’Antifascismo castiglionese”. Molti eventi online (pagina Facebook dell’Arci Dallò). Ad Asola due cerimonie: alle 9.30 al cippo di Cadimarco, alle 10 al municipio. A seguire suono di tutte le campane in paese e nelle frazioni; alle 10.30 messa solenne. A Casaloldo alle 10 la messa, alle 11 la cerimonia al monumento dei Caduti e deposizione di una corona anche al Giardino dei Giusti (in onore dei caduti del Covid). A Solferino il sindaco Germano Bignotti deporrà una corona ai Caduti.

viadanese

A Dosolo alle 8 la messa, poi la deposizione delle corone. Interverrà il corpo filarmonico Verdi. Il circolo culturale Gulliver, in collaborazione con Anpi Viadana, diffonderà online un cortometraggio a tema sui propri canali social. A Pomponesco alle 10.45 deposizione della corona al monumento, alle 11 la messa, a seguire la benedizione al monumento e il discorso delle autorità. A Viadana una rappresentanza dell’amministrazione deporrà le corone e i cesti d’alloro davanti a lapidi e monumenti.

SUZZARESE

A Pegognaga alle 11 la diretta Facebook del sindaco. Sul sito del centro culturale saranno consultabili i pannelli della ricerca storica e fotografica “Memorie della Resistenza a Pegognaga”, mentre sul canale Youtube di Anpi Suzzara – Gonzaga–Motteggiana sarà visibile il video “Riscoperta dei cippi e lapidi ai caduti della resistenza nel territorio”. Inoltre l’Anspi di Pegognaga ha fatto stampare in italiano, inglese e francese e diffuso nel paese il volantino “La Torretta ti aspetta” dove in una mappa sono segnalati i luoghi significativi del Resistenza pegognaghese. Anpi, Arci Casbah e Noble Experiment propongono l’iniziativa “La staffetta del ragù del partigiano” con la consegna a richiesta e a domicilio da parte dei giovani volontari dell’Arci in bicicletta. Per prenotare 340-5802360.

A San Benedetto Po dopo la deposizione delle corone a San Siro, Mirasole, Brede, Bardelle, Gorgo e Portiolo, alle 11 la cerimonia è in programma nel capoluogo con l’accompagnamento musicale della scuola di musica “Associazione Musicale Polironiana”. A Gonzaga saranno i canali social a fare da amplificatori alle iniziative programmate dal Comune. Dalle 11 è in programma la cerimonia ai monumenti di Palidano, Bondeno e Gonzaga: i vari momenti saranno documentati sulla pagina Facebook del Comune.

E alle 18, sull’account Facebook della biblioteca comunale, sarà proposta la video-lettura “Ribelli in fuga”, a cura del personale bibliotecario. Per tutta la durata delle manifestazioni, dalla sommità della torre civica, in piazza Castello, sventolerà lo striscione realizzato dall’Anpi.

DESTRA SECCHIA

E infine il Destra Secchia: anche quest’anno mancherà il tradizionale lancio dei paracadutisti a Dragoncello (Poggio Rusco). Nei vari comuni dell’area non si rinuncerà, però, a piccole commemorazioni in forma ristretta, senza pubblico. A Borgo Mantovano cerimonie ai monumenti di Pieve e Revere e alle 10. 30 diretta Facebook del Comune con lo spettacolo realizzato dagli allievi della scuola di musica Oltrepò mantovano “Quel giorno di aprile”. Breve cerimonia in piazza 4 Novembre a Sermide e verranno benedette le lapidi davanti a palazzo Cavriani e sull’argine a Felonica. Ostiglia alle 11.15 vedrà la deposizione della corona al monumento dei Carabinieri nel parco Paolo Borsellino di via XX Settembre. Poi una corona ai Caduti verrà deposta sullo scalone del municipio. A Serravalle a Po la cerimonia sarà a mezzogiorno al monumento ai Caduti. Anche a Borgocarbonara celebrazioni in forma ristretta. 

Video del giorno

Lady Diana, all'asta la Ford Escort del 1981 che le regalò il principe Carlo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi