Fiasconaro: «Manca la tecnologia a Mantova, rischiamo il collasso»

Per il consigliere regionale dell'M5S è stato un errore aver reso il Poma hub Covid, a differenza di quanto fatto in altre zone della Lombardia, interrompendo o spostando al privato accreditato molte attività chirurgiche

MANTOVA. «E pensare che a Cremona, a due passi da noi, la Regione vorrebbe costruire un nuovo ospedale da circa 300 milioni di euro. La situazione è seria».

Il consigliere regionale di M5S Andrea Fiasconaro, attacca subito con un confronto e parla di una «lettera-testimonianza fortissima e preoccupante che rende necessaria una revisione della scelta di esternalizzare numerosi servizi tra cui quelli di diagnostica». L’esponente pentastellato ritiene un errore aver reso il Poma hub covid, a differenza di quanto fatto in altre zone della Lombardia, interrompendo o spostando al privato accreditato molte attività chirurgiche.


«La necessità di investimenti da parte della Regione anche per nuovi strumenti di diagnostica è evidente – continua Fiasconaro – è l’occasione giusta per dimostrare concretamente e immediatamente interesse e acquistare, per esempio, la seconda risonanza magnetica. Così come da fine ottobre, inizio della seconda ondata di Covid-19, sto aspettando una risposta da Regione Lombardia e dagli assessori al welfare, prima Gallera e ora Moratti (che non si è nemmeno presentata alle ultime due commissioni nelle quali avrebbe dovuto rispondere e forse risponderà mercoledì), alla mia interrogazione nella quale sottolineavo come si stesse verificando nuovamente un’ospedalizzazione generalizzata con il conseguente rischio di collasso delle strutture sanitarie e quanto la presenza capillare ed efficiente della medicina territoriale si sarebbe rivelata fondamentale per affrontare l’emergenza sanitaria che si stava ripresentando. In particolare chiedevo un intervento risolutivo a tutto campo. Per la nostra Ats erano previsti 65 infermieri di famiglia e comunità, e delle 15 Usca che dovevano essere attivate ne sono state attivate solo 7, di cui 4 nella provincia di Mantova».




 

Video del giorno

Mantova, è tutto pronto per il Gran Premio Nuvolari

La guida allo shopping del Gruppo Gedi