Operazione della Questura di Mantova: revocati 76 permessi di soggiorno

Sotto la lente i cittadini extracomunitari coinvolti in attività illegali. Trovati in un fosso di campagna hashish, cocaina e bilancini di precisione. Tre i decreti di allontanamento dal territorio nazionale

MANTOVA. Settantasei revoche di permesso di soggiorno e tre decreti di allontanamento dal territorio nazionale: questo il bilancio di una complessa operazione di polizia disposta dal questore Paolo Sartori, e coordinata dall’Ufficio Immigrazione.
 
Operazione finalizzata, in particolare «alla verifica e al controllo dei titoli di soggiorno e delle singole posizioni giuridiche nei confronti di cittadini extracomunitari dimoranti nel nostro territorio e sottoposti a procedimenti penali per varie tipologie di reato, ovvero coinvolti a vario titolo in attività illegali».
 
L’operazione, che ha interessato il capoluogo e vari comuni della provincia, ha coinciso con specifiche attività investigative della Squadra Mobile, concentrate nell’ambiente del traffico di stupefacenti.
 
Nascoste in un fossato, lungo una strada sterrata di campagna, è stato trovato e sequestrato un involucro contenente una confezione di hashish di circa 20 grammi, trenta vasetto con 65 grammi di cocaina, due bilancini digitali di precisione e nmerosi sacchetti di cellophane per il confezionamento e il successivo spaccio.
 
«Ci sono aree urbane che più di altre appaiono potenzialmente inclini a divenire luoghi di degrado e di ritrovo abituale di individui dediti alla commissione di reati – osserva il questore – dove maggiore è il rischio che possano radicarsi sul nostro territorio soggetti pregiudicati, spesso privi del necessario titolo per soggiornare nel nostro Paese».
 
Ecco, «queste operazioni straordinarie di controllo del territorio sono finalizzate a prevenire che ciò accada, e ad evitare che costoro, con i loro comportamenti, possano destare particolare allarme sociale e compromettere la civile convivenza»
 
Insomma, «l’obiettivo è mantenere il più elevato possibile il livello di legalità nella nostra provincia, facendo percepire alla cittadinanza la vicinanza delle istituzioni rispetto ai problemi e alle esigenze da essa ritenuti imprescindibili».
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'inaugurazione della Casa di Comunità di Goito con Fontana e Moratti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi