«Con Fontana code sparite a Mantova»: e tre giorni dopo rieccole al Grana Arena

I malumori dei vaccinandi in fila: «Perché si cerca di nascondere una mala organizzazione quando ci sono rappresentanze politiche in arrivo?». Intanto è ripresa a gran ritmo la somministrazione di AstraZeneca anche per le prime dosi

MANTOVA. Al polo vaccinale di Mantova sono tornate le code e sarà pure un caso ma la domanda se la sono posta in molti: perché venerdì scorso, il 30 aprile, in occasione della visita del presidente della Regione le file al polo vaccinale Grana Padano Arena erano scomparse mentre il 3 maggio, il lunedì dopo, sono improvvisamente tornate?

«Si vede che i problemi all’ex Palabam li eliminano solo quando viene in visita Fontana» ipotizza un vaccinando rimasto in coda per ore. «Vi scrivo per informarvi della vergognosa organizzazione del polo vaccinale di Mantova - sottolinea una professionista di Mantova - Mi sono recata stamane per la vaccinazione, che però non è potuta avvenire perché mi è stato detto che l'attesa era di ben due-tre ore. Mi sono ritrovata davanti a una folla di persone stanche, avvilite e molto arrabbiate. Per fortuna che sono andata 15 minuti prima rispetto all'orario prestabilito dall'email della Regione Lombardia, rispettando le regole e questo è il risultato. Perché quando è venuto Fontana tutto era perfetto? Perché si cerca di nascondere una mala organizzazione quando ci sono rappresentanze politiche in arrivo? I cittadini non sono stupidi ma solo indignati del gioco politico ed economico».

Intanto è ripresa a gran ritmo la somministrazione di AstraZeneca, ormai caldeggiata dal generale Figliuolo anche per gli under 60. «Succede – segnala un cittadino – che all’anamnesi molti discutono con il medico, se non hai patologie e/o allergie particolari ti danno Astrazeneca. E dato che il richiamo cade in luglio (verso il 20) molti pensano alle vacanze estive interrotte dal dover tornare per il richiamo, mentre con Pfizer il richiamo si deve fare entro maggio».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi