Lockdown battuto grazie al digitale: premiata la Parazzi di Viadana

L'istituto comprensivo si è aggiudicato la fase provinciale del premio con il progetto "Tutti pazzi per la Parazzi"   

VIADANA. “Scuola digitale”: tra gli istituti comprensivi è stato il Parazzi ad aggiudicarsi la fase provinciale del premio. La scuola viadanese ha partecipato al concorso col progetto “Tutti pazzi per la Parazzi”. Nel corso della gara, in modalità online, l’allievo portavoce Samuele Mozzini e la docente referente Margherita Rossi hanno illustrato, con un breve filmato, come le diverse scuole dell’istituto abbiano saputo reagire ai lockdown e al parziale annullamento della didattica in presenza cercando di creare occasioni per una didattica interattiva e per fornire nuove competenze.

Alla scuola materna, per esempio, i bambini si sono avvicinati al pensiero computazionale mediante esperimenti di pixel art e gimkane in grado di simulare un percorso di coding (programmazione). Alle elementari, grazie all’utilizzo di una jamboard collettiva (una sorta di lavagna digitale che permette di lavorare anche a distanza), gli alunni hanno delineato una ipotesi di città del futuro.

Alle medie, infine, le abilità digitali dei ragazzi sono state formate e potenziate grazie ad attività come la programmazione di puzzle pitagorici, la creazione e diffusione di video su YouTube, la rielaborazione delle informazioni contenute nei libri sfogliabili online, la realizzazione di book trailer (presentazioni video di libri), le gite didattiche “a distanza”, la produzione di podcast per raccontare le emozioni durante il lockdown.


«La Parazzi – ha assicurato Mozzini – ha pescato l’asso del cambiamento e imparato a restare al passo con le tecnologie. Niente più aule né campanelle: i protagonisti siamo solo noi». La giuria ha apprezzato la capacità degli studenti di mettersi in gioco, nonostante le difficoltà del momento, per diventare cittadini attivi e responsabili.

Nella classifica provinciale degli istituti comprensivi, il progetto della Parazzi ha messo in fila quelli proposti dalla elementare di Commessaggio (comprensivo Marcaria-Sabbioneta) e dall’istituto Mantova3. Ora la fase regionale del concorso.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi