Mantova, conosce due giovani su un sito d’incontri e le denuncia per furto

Le due donne lo avrebbero chiuso fuori di casa dopo essersi fatte consegnare le buste della spesa fatta per pranzare insieme

MANTOVA. Il promettente incontro concordato sui social è finito con una denuncia per furto, il furto della spesa. Una vicenda articolata, ancora tutta da accertare da parte della polizia che ha raccolto la segnalazione.

Nel primo pomeriggio di sabato primo maggio, un 59enne originario di Verona ha chiesto l’intervento di una volante della questura nel centro di Mantova perché, a suo dire, due ragazze dell’Est Europa gli avevano rubato la spesa fatta poco prima, assieme a lui, al centro commerciale Quattroventi.


I poliziotti hanno raggiunto l’uomo e si sono fatti raccontare cos’era successo. A quanto pare, un mese fa il 59enne avrebbe conosciuto le due ragazze su un sito di incontri online. Dopo vari scambi di messaggi, i tre si sono accordati per incontrarsi di persona nella mattinata del primo maggio. In questa occasione, dopo i consueti convenevoli, i tre sono andati al Gigante a fare la spesa, con l’idea di pranzare insieme nell’appartamento delle due donne, in centro a Mantova.

Ma, una volta a casa, mentre lui parcheggiava, le due ragazze lo avrebbero chiuso fuori dal portone, mentre loro entravano con la spesa. Questo, secondo la versione di lui. Sentite dalla polizia, le due donne, 26 e 32 anni, bielorusse, hanno spiegato che invece era stato lui ad offrirsi di pagare la spesa.

Sta di fatto che su di loro ora grava una denuncia. A nulla sarebbe servito l’aver restituito le buste piene dei viveri acquistati al centro commerciale. 
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi