Migliorano le condizioni del bambino travolto dal bancale a Gabbiana

Ricoverato all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo, il piccolo è stato trasferito dal reparto di terapia intensiva a quello di pediatria

MARCARIA (Gabbiana). Migliorano le condizioni del bambino di sei anni, travolto il 28 aprile da un pesante bancale di legno sul quale si era arrampicato. Dal reparto di terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove era stato inizialmente ricoverato, ora è stato trasferito in Pediatria.
 
 
Medici e infermieri sono speranzosi, e anche la famiglia, i parenti, gli amici e tutta la piccola frazione di Gabbiana. Già l’esame della Tac al quale è stato sottoposto aveva escluso danni permanenti, come conseguenza del trauma cranico. I timori residui erano legati alla presenza del grosso ematoma alla testa, che ora pare non destare più le preoccupazioni delle prime ore, quando i medici speravano che si riassorbisse per evitare di intervenire chirurgicamente.
 
L’incidente è avvenuto nell’azienda agricola condotta da Luca e Guglielmo Allegri. Il bambino si sarebbe arrampicato su un grosso bancale appoggiato al muro che, d’un tratto, s’era staccato dalla parete precipitando al suolo e travolgendo il piccolo.
La guida allo shopping del Gruppo Gedi