Picchiato e rapinato dell'auto a Viadana: in comunità i tre aggressori minorenni

Dovranno restarci fino al processo. Il pestaggio era avvenuto a marzo: la vittima è un ex postino 73enne

VIADANA. Dovranno rispondere di rapina e lesioni i tre minorenni accusati di aver picchiato e derubato dell'auto un pensionato 73enne di Viadana, lo scorso marzo sull'argine del Po. Intanto, su disposizione della procura del Tribunale dei minori di Brescia, il 3 maggio i carabinieri li hanno accompagnati in comunità, dove dovranno restare in attesa del processo.

La macchina, ritrovata dai carabinieri, era già stata restituita ad Angelo Cocconi, ex postino di Viadana, attirato sull'argine con un tranello da uno dei tre ragazzi. Rapinato anche del telefonino, dolorante per la rottura di due costiole, il pensionato aveva raggiunto la caserma a piedi ed era stato quindi medicato al pronto soccorso.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi