«Basta tragedie della strada. A Goito serve subito la tangenziale»

Il Comitato: «Assurdo che ci siano i soldi e il progetto ma che da un anno ad oggi sia tutto bloccato fra ministero e Regione»

GOITO. Il Comitato per la tangenziale interviene dopo la nuova tragedia della strada avvenuta sulla statale Goitese. «In primo luogo va tutto il nostro cordoglio per la famiglia della vittima - spiega Fiorenzo Piceni, uno dei referenti del Comitato -. Il dolore che loro provano non deve essere più patito da altre persone. I mezzi pesanti ed il traffico non locale non deve più passare per il centro del nostro paese».

Il Comitato, da decenni sollecita la realizzazione della circonvallazione sulla provinciale 236, la Goitese, che dopo la realizzazione delle tangenziali di Castiglione e Marmirolo e quella ormai pronta di Guidizzolo, è l’unica mancante nell’attraversamento dei centri abitati fra Mantova e Brescia. La direttrice più frequentata del mantovano dove transitano ogni giorno circa 30mila veicoli, dei quali una parte consistente sono mezzi pesanti.


«La Goitese unisce due capoluoghi provinciali ed è usata come via breve fra Brescia e Mantova per bypassare l’autostrada - spiega ancora Piceni - Noi non ce l’abbiamo con gli autotrasportatori. Loro fanno il loro lavoro e noi siamo dalla loro parte. Il problema è tutto politico. Possibile che in un anno non ci sia stata la volontà di risolvere conflitti di attribuzione, problemi burocratici, cavilli che frenano la realizzazione dell’opera?»

Il Comitato ricorda che grazie alla disponibilità della Regione il finanziamento regionale di 100mila euro accordato già a dicembre 2019. Restava il nodo “progetto”, in capo alla società promotrice dell’autostrada Tibre (Tirreno-Brennero) in quanto opera accessoria di una infrastruttura dal destino ancora incerto. «Da quanto sappiamo, l’accordo fra Regione e società Tibre è stato fatto - conclude il Comitato -. Ma restano da sciogliere i vincoli della progettazione autostradale. In sostanza, è tutto fermo fra Ministero delle Infrastrutture e Regione Lombardia. Il traffico aumenterà con la ripresa dopo il lockdown e la posa di due nuovi semafori. Noi facciamo appello alle istituzioni e alla politica perché ci liberino dalla morsa del traffico e dalle tragedie della strada».
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Gazzetta in campo - La pallavolo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi