Mantova, la parrocchia scrive alle Sacramentine: «Lasciateci le suore»

La lettera letta in consiglio comunale: «Sarebbe bello averle nella nuova chiesa» 

PEGOGNAGA. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità una lettera d’intenti elaborata e inoltrata dalla parrocchia alla reverenda madre delle suore sacramentine di Bergamo, per perorare la permanenza delle religiose. Il sindaco Matteo Zilocchi ha letto la lettera predisposta a nome della comunità del paese. «Abbiamo appreso con profondo smarrimento la vostra intenzione di terminare definitivamente l’esperienza della comunità delle suore a Pegognaga, amate nella massima espressione del loro vigore pastorale, ma anche nella testimonianza del loro procedere sotto gli inevitabili acciacchi dell’età. La loro presenza è stata ed è ricchezza per la nostra comunità, in quest’ottica la ‘Casa delle Suore’ è un punto di riferimento per il paese, anche per chi non partecipa attivamente alla vita della parrocchia.

In questo contesto ci sembrano significative le relazioni costruite dalle nostre Suore in tanti anni di vicinanza fraterna e generosa. Allontanarle proprio ora, mentre si intravede una possibilità di incontri significherebbe perdere l’importante tessuto umano costruito in anni di presenza e donazione nel loro servizio di vicinanza a più generazioni, agli ammalati e agli anziani. Il paese dopo il terremoto del 2012, ha perso la Parrocchiale e dal 2014 è impegnato nella progettazione e costruzione della ‘Nuova Chiesa’. Sarebbe una grazia poter vivere questo tempo anche con le nostre Suore, vivere con loro la consacrazione della nuova chiesa. Chiediamo con umiltà di lasciare le Suore a Pegognaga. Anche il Comune approva la richiesta ed è pronto ad attivare tutti i servizi per aiutare a vivere in serenità e sicurezza l’avanzare dell’età e il calo delle forze».


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova, la pinsa alla conquista dell'Europa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi